RECENSIONI
 

                      Adobe Reader  Scaricate la versione aggiornata  IN PDF di Adobe Reader    Scaricate Adobe Reader
                                          Contatti      Responsabile G.S.P. Società servizi artistici

                            

scud_o2[1].gif (460 byte)

 
 

 Le Corde Vibranti file MP3

 

sito ufficiale   www.danieleferlito.it

 

 

sito ufficiale   www.danieleferlito.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  
             leggi articolo in pdf                        leggi articolo in pdf     

 

 

 

Giuseppe   La  Delfa

 

 

   

su quotidiano di Siracusa "Libertà"

 
 
 

GLI  ARTICOLI:

 
     
 

CONCORSO LETTERARIO “NINO MARZA’”: SINTESI DI ARTI VARIE, IMPORTANTE EVENTO CULTURALE A SIRACUSA.

La cornice poetica della I Edizione del Concorso Poetico-Dialettale, intitolato al grande Scrittore siciliano Nino Marzà, organizzato dall’A.N.PO.S.DI. (Associazione Nazionale Poeti e Scrittori Dialettali Italiani), ha visto la sua fase finale a Siracusa nella serata interamente dedicata alla premiazione che si è tenuta Domenica, giorno 6 Aprile 2008, nel salone di Rappresentanza della Capitaneria di Porto e che ha fatto da sfondo ad uno straordinario evento culturale. Grazie all’impegno del Delegato Regionale, Poeta e Scrittore Antonino Magrì, del Vice Delegato Poeta, Scrittore, Giornalista, Cav. Giuseppe La Delfa e del Capitano di Vascello Antonio Munafò la città potrà ricordarsi di un evento unico che ha dato l’avvio ad un’occasione di incontro tra varie forme d’arte, unificate sotto l’egida della Poesia. Personalità di rilievo del panorama culturale sono convenute per l’evento, da Roma il Presidente Nazionale dell’A.N.PO.S.DI., Dott. Mimmo Staltari, da Catania il Vice Presidente della Conf.A.C., Dott. Augusto Lucchese, i membri della Giuria, note firme del mondo culturale-letterario locale, oltre a  Poeti e Scrittori provenienti da varie province siciliane in un caleidoscopio di voci dialettali variegate che per l’occasione si sono incontrate per uno scambio interculturale davvero inusitato per la nostra città. L’originalità dell’evento sta nella miscellanea di Arti: Poesia, poeti locali e di ogni provincia si sono confrontati con i propri vernacoli, oltre ai vincitori del Premio provenienti da varie province siciliane; Teatro, prezioso l’intervento di attori locali che hanno declamato le liriche classificatesi ai primi tre posti ed alcuni versi di Marzà; Pittura, degne di nota le opere pittoriche su legno donate ai vincitori dal grande Maestro Vittorio Ribaudo; Musica, incantevoli i suoni grazie alle raffinate melodie del grande Chitarrista Classico catanese, il Maestro Daniele Ferlito, che ha allietato la serata, intercalandosi ai versi, con un omaggio alla memoria del grande poeta, eseguendo  dei brani che   Marzà amava tanto, Capriccio Arabo e Recuerdos de La Alambra di F. Tarrega. Il maestro annovera molti importanti concerti al suo attivo, il suo prezioso intervento, connotato da un’ottima regolarità ritmica, da un suono pulito e scevro da comuni canoni, ha  sublimato in un connubio magico ed armonico due arti così affini quali la Poesia e la Musica. Tra le personalità di spicco del mondo musicale della nostra regione, il Maestro Ferlito si pone certamente come una delle maggiori, grazie anche all’impegno da lui profuso nell’avviare alcune classi di chitarra in diverse scuole della città di Catania. E’ innegabile che il mondo della cultura sia un universo di sinergie, l’evento dedicato a Nino Marzà, per la sua riuscita e per l’importanza a livello formativo, si innesta in un percorso di studio, di ricerca e di crescita culturale, basato sul confronto interprovinciale e lo scambio tra arti, movimenti, ideologie siciliane diversificate.

 

di Giuseppe La Delfa

su quotidiano di Siracusa "Libertà"

 

  

 

 

 

  

     Daniele Ferlito con il         capitano di vascello Antonino Munnafò

 

 

     
     
   

 

 

 

     
 

 
   
 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 14-06-08